Centro Porsche Locarno
Tel: +41 91 735 0 911
info@porsche-locarno.ch

Taycan Artcar raccoglie 200.000 dollari

L’asta della Taycan Artcar raccoglie 200.000 dollari per una buona causa

La Porsche Taycan Artcar di Richard Phillips è stata aggiudicata all’asta a un prezzo di 200.000 dollari. Nel corso dell’incanto online durato sette giorni e condotto da RM Sotheby’s, l’opera d’arte mobile ha ricevuto complessivamente oltre cinquanta offerte, partendo da una base d’asta di zero dollari. Porsche Schweiz AG devolverà l’intero ricavato, equivalente a 185.000 CHF, all’associazione no profit svizzera Suisseculture Sociale. Porsche e i partner del progetto sostengono in questo modo gli operatori culturali svizzeri, il cui settore è stato particolarmente colpito dalla pandemia del coronavirus. Tutti i partner, dall’artista Richard Phillips a RM Sotheby’s, fino alla Galerie Weiss Falk di Basilea, hanno rinunciato ai propri compensi o commissioni a favore di questa buona causa. Porsche Schweiz AG ha offerto la Porsche Taycan 4S e gli altri contenuti dell’asta.

L’opera d’arte mobile dalla prima vettura sportiva interamente elettrica del marchio Porsche è stata creata a Zurigo e messa all’incanto in un’asta online mondiale dal 6 al 13 aprile. L’artista americano di fama internazionale Richard Phillips ha progettato la Porsche Taycan Artcar come pezzo singolo con l’aiuto di SIGNal Design, specialista nel campo dei rivestimenti. Gli altri contenuti dell’asta comprendevano anche una visita personalizzata ed esclusiva a Stoccarda-Zuffenhausen, il luogo di nascita della Porsche Taycan, in compagnia del responsabile della gamma Taycan di Porsche AG. La stessa Artcar è stata dotata di altre personalizzazioni dalla Porsche Exclusive Manufaktur: i listelli sottoporta presentano la scritta «Queen of the Night» e i fari delle porte illuminano la firma di Phillips quando la portiera viene aperta.

Michael Glinski, CEO Porsche Schweiz AG, ha dichiarato: «Oltre che della somma donata, sono particolarmente lieto dell’interesse internazionale che abbiamo saputo suscitare verso l’importante lavoro svolto da Suisseculture Sociale. L’importo raccolto andrà a beneficio delle persone che adesso in Svizzera dipendono molto dai sussidi. Desidero ringraziare tutti i partecipanti che hanno fatto delle offerte e, in modo particolare, il fortunato miglior offerente».

Nicole Pfister Fetz, presidente di Suisseculture Sociale, ha affermato: «La crisi del COVID-19 è ancora in corso e quella culturale continua a essere una delle industrie più gravemente colpite. Per chi opera in questo settore, ci vorrà quindi molto tempo prima di tornare a una forma di normalità. Questo è il motivo per cui anche il sostegno privato è molto prezioso. In questo senso, un grande ringraziamento va a Porsche per il suo generoso supporto».

Il sostegno dell’associazione Suisseculture Sociale si rivolge a tutti gli operatori culturali professionisti a tempo pieno che vivono in Svizzera o hanno la cittadinanza svizzera, indipendentemente dal settore di attività. Suisseculture Sociale è stata fondata venti anni fa per sostenere gli operatori culturali ed è indipendente dalla mano pubblica. Durante la pandemia, l’associazione è stata incaricata dalla Confederazione Svizzera di organizzare gli aiuti di emergenza federali per gli operatori culturali. I proventi dell’asta della Taycan Artcar sono destinati ai casi di disagio che ricadono in questa rete d’intervento.

Alain Squindo, Chief Operating Officer di RM Sotheby’s, ha rilevato: «Siamo stati molto lieti che Porsche Schweiz AG ci abbia proposto di coadiuvare la vendita della Porsche Taycan Artcar. Il supporto di Suisseculture Sociale è un’azione davvero utile per sostenere i molti artisti svizzeri che stanno soffrendo per i danni procurati dalla pandemia».

L’opera d’arte
Con la Taycan Artcar, la collaborazione tra l’artista newyorkese Richard Phillips e il produttore tedesco di auto sportive è giunta al suo secondo esito. Phillips ha già progettato una Porsche Artcar nel 2019, insieme all’allora pilota ufficiale Porsche Jörg Bergmeister. La Porsche 911 RSR di Project 1 Motorsport è diventata la prima Artcar a vincere quella che è probabilmente la gara endurance più difficile al mondo, la 24 Ore di Le Mans.

Per la Taycan Artcar, Richard Phillips ha trasferito sulla carrozzeria della Porsche Taycan 4S il proprio dipinto di grande formato «Queen of the Night», che era stato realizzato nel 2010 sulla base dei lavori del leggendario paesaggista svizzero Adolf Dietrich. L’opera presenta una disposizione tridimensionale di elementi e dettagli del dipinto originale, grande circa otto metri quadrati. «L’intero tripudio di colori di ‘Queen of the Night’ si dispiega sul posteriore dell’auto, dove la fioritura della ‘Regina della notte’ avvolge completamente il paraurti ed è illuminata in modo magnifico dalla caratteristica striscia luminosa orizzontale della Taycan», ha spiegato Phillips. «Il punto di partenza per il progetto della mia ‘Queen of the Night’ è stato la Taycan come simbolo immediatamente riconoscibile di elettromobilità e velocità».

Porsche Taycan
La Porsche Taycan è stata lanciata nel 2019 come prima auto sportiva interamente elettrica del marchio. La Taycan 4S è disponibile con due dimensioni della batteria e sviluppa fino a 420 kW (571 CV) con la batteria Performance Plus. L’anno scorso, la berlina sportiva a quattro porte con i suoi ventisette nuovi componenti è stata premiata come innovazione più importante nel mercato automobilistico globale. Ai «World Car of the Year Awards 2020», la Taycan si è aggiudicata i riconoscimenti per le categorie «World Performance Car» e «World Luxury Car».

Richard Phillips
Il famoso pittore americano dell’iperrealismo è nato nel Massachusetts e vive a New York City. Le opere di Phillips sono state esibite in tutto il mondo, tra l’altro al Museum of Modern Art di New York e alla Tate Gallery di Londra. Phillips ha incontrato per la prima volta le opere di Adolf Dietrich nel ristorante Kronenhalle di Zurigo.

Galerie